Storie

Stefano, formidabile attaccante | Sport for All

Lavoriamo per rendere il mondo un posto migliore, un luogo aperto a tutti, senza differenze, esaltando le proprie caratteristiche e sensibilità.

I dati ISTAT del report “Conoscere la Disabilità”, ci dicono che il 31% delle persone con disabilità che fanno sport, sono molto soddisfatte delle proprie relazioni sociali, mentre questa quota scende al 16% tra coloro che non lo praticano.

È anche questo uno dei motivi per cui negli anni, il programma “Sport for All”, dalla sua attuazione nel 2016 presso il centro sportivo Playmore, è diventato un luogo di racconto per tante belle storie, legate ai ragazzi con disabilità che fanno attività sportiva grazie a Fondazione Milan.

In particolare, per Stefano, “il mio sport preferito è il calcio” ci dice. Sempre protagonista agli allenamenti e partitelle che si fanno il lunedì e il venerdì, dove tra dribbling, contrasti, gol e abbracci, lo sport diventa “collante sociale”, mettendo insieme ragazzi con disabilità e giovani coetanei per fare sport insieme senza barriere. “Fondazione Milan mi piace perché mi permette di allenarmi con tanti amici!” dice Stefano.

E questo suo entusiasmo contagia tutti i presenti, dagli allenatori, agli altri partecipanti,  ogni momento è fatto per conoscersi meglio, stare insieme, tenersi in salute e rincorrere i sogni che il pallone sa creare.

Molto spesso diamo per scontato che lo sport sia un qualcosa in più, che si aggiunge alla vita di tutti i giorni o che si deve praticare, la verità è che per Stefano è un momento unico, in cui stare con i suoi amici è l’occasione per dire “chi è”, per dare sfogo alla sua passione, per trovare il suo posto nel mondo.

Con una donazione puoi estendere il progetto Sport for All e promuovere così l’accesso e il sostegno della pratica sportiva in contesti inclusivi per i ragazzi diversamente abili.

Sostieni anche tu Stefano!