Sport for All

L'accesso alla pratica sportiva per i ragazzi disabili nel Varesino: il progetto sostenuto dal benefattore Bruno Dominici a favore di Fondazione Milan.

IL PROGETTO,
Il nostro contributo

L’edizione 2012 ha visto la partecipazione attiva anche di Fondazione Milan, grazie alla generosa donazione di Bruno Dominici, membro dello staff tecnico rossonero. Il contributo concreto della Onlus targata Milan ha permesso di raggiungere bambini affetti da patologie particolarmente gravi, che necessitano di un rapporto in acqua tra istruttore e utente di 1 a 1 o, talvolta, addirittura di 2 a 1.

Aderendo al progetto appoggiato da Fondazione Milan, le scuole possono offrire ai loro alunni l’opportunità di fare un’esperienza unica con istruttori qualificati e competenti e l’occasione di migliorare la qualità della loro vita a vantaggio del loro benessere globale. I caratteri innovativi e distintivi del Progetto si ravvisano anche nella creazione di una importante rete di soggetti individuata proprio per la sua realizzazione: il membro più importante dei quali è POLHA – Varese, Associazione Sportiva per Disabili.

IL CONTESTO

Da quasi un ventennio è in atto il progetto Sport Si Può, voluto e finanziato dalla Provincia di Varese. Il Progetto offre corsi di nuoto per alunni disabili delle scuole del primo ciclo del nostro territorio, in orario scolastico con la collaborazione dei loro insegnanti di sostegno o dei loro educatori. In questo lasso di tempo è stato possibile avvicinare alla pratica sportiva circa 1800 alunni disabili. 6 piscine, 14 Comuni, 43 scuole tra elementari e medie, 3 centri per disabili adulti, 190 utenti, 32 istruttori specializzati, per un totale di 100 giorni di lezione e 234 turni in acqua nell’arco dei mesi da gennaio a giugno: questi numeri testimoniano l’importanza di un progetto di questo tipo.