Assist

Fondazione Milan per il San Gerardo di Monza

Fondazione Milan al fianco delle eccellenze ospedaliere. 

L'Ospedale S. Gerardo di Monza mancava dal novero di nosocomi di eccellenza che in questi anni Fondazione Milan ha cercato di supportare per migliorare l'assistenza sanitaria di tutti i cittadini.

IL PROGETTO

La Onlus rossonera ha cercato di colmare questa “lacuna” donando all’Ospedale brianzolo uno stroboscopio digitale all’avanguardia, uno strumento per la ricerca e la cura di patologie legate all’apparato vocale. E’ quindi l’unità di Otorinolaringoiatria a fare un’importante passo in avanti nella diagnosi e la cura di alcune patologie affrontate fino ad oggi con non poche difficoltà. Con il nuovo stroboscopio infatti, grazie alla telecamera ad altissima risoluzione di cui è dotato, sarà possibile individuare con più facilità determinate lesioni altrimenti non visibili ed analizzare al meglio patologie già presenti nell’apparato in questione. Sarà possibile, inoltre, aiutare in modo specifico persone che hanno difficoltà di comunicazione, grazie all’intervento di specialisti in logopedia, essere d’aiuto a chi è sottoposto a cicli di chemioterapia o ai pazienti affetti da disfagia. Per Fondazione Milan erano presenti Malika Galliani e Daniele Massaro, membri del Consiglio di Amministrazione di Fondazione Milan, che hanno voluto consegnare al Prof. Renato Gaini, Responsabile del reparto, e al suo staff il nuovo strumento.
La Sig.ra Malika Galliani ha spiegato: ’Siamo orgogliosi di questa donazione che è uno dei tanti progetti della Fondazione. Il nostro obiettivo è fare sempre il massimo a livello sociale. La famiglia Milan è molto sensibile in questo campo, cerchiamo di fare del nostro meglio per chi ha bisogno. E’ come fossimo un grande puzzle: insieme possiamo fare grandi cose’.
Ecco anche il pensiero di Daniele Massaro che a Monza è particolarmente legato: ’Io sono di Monza, questa città è casa mia, questo ospedale l’ho visto nascere e crescere. Non è mai facile vedere le persone che non stanno bene e soprattutto i bambini. Oggi ho fatto loro visita e sono stato un po’ con loro. La voce è molto importante per i bambini e per gli adulti e siamo orgogliosi di questa donazione con cui siamo riusciti ad accontentare il reparto e i medici. Lo stroboscopio servirà a tutti e in particolare ai più piccoli, per l’individuazione delle patologie vocali senza strumenti troppo invasivi per loro. Quello odierno è uno dei tanti progetti finalizzati da Fondazione Milan che non si ferma e anzi si pone sempre degli obiettivi in ogni ’nuovo anno calcistico’, esattamente come succede ai giocatori della squadra’.