Sport for Change

Sport for Change - Corvetto

Il nuovo progetto Sport for Change di Corvetto sostiene i minori segnalati dagli enti educativi come a rischio di dispersione scolastica

Il contesto
Corvetto è una zona periferica di Milano, che raccoglie al suo interno tanti minori che vivono in situazioni di disagio sociale. Questo disagio spesso parte da condizioni economiche instabili, che si vanno a sommare a situazioni familiari complesse che non permettono ai minori di essere seguiti, ascoltati e gestiti correttamente dai propri genitori. Inoltre molte famiglie sono straniere e presentano dunque difficoltà linguistiche.
In questo contesto risulta fondamentale proporre ed inserire i minori in attività extra scolatiche strutturate e ricche di spunti educativi, al fine di allontanarli da situazioni che potrebbero portarli all'abbandono scolastico precoce e all'inserimento in contesti non educativi e pericolosi.

Metodologia di intervento 
Sport for Change si articola in 2 appuntamenti a settimana gestiti da un tecnico, un educatore professionale e uno psicologo. Il tecnico programma e gestisce l'attività sportiva, organizzando il lavoro sul campo a seconda delle competenze e delle capacità dei ragazzi coinvolti; l'educatore affianca il tecnico nella gestione delle dinamiche di gruppo e della relazione con i singoli ragazzi; lo psicologo svolge una funzione di supervisione e approfondisce la conoscenza dei ragazzi attraverso momenti individualizzati,offrendo anche uno spazio di ascolto e orientamento per i genitori.
Oltre alle attività sportive il percorso si arricchisce di laboratori artistici e ludici, proposti in base agli interessi e ai bisogni del gruppo, con l'obiettivo di rafforzare l’autonomia e permettere a ciascun ragazzo di esprimere le proprie capacità e potenzialità.
È fondamentale, nell’intera attività, lo stretto lavoro di rete con i soggetti del territorio che operano a favore dei minori: le scuole medie, il comune, i servizi sociali, soggetti del privato sociale. Il lavoro si svolge in stretta collaborazione con le scuole e i soggetti che sviluppano sul territorio attività per i ragazzi nei diversi momenti della giornata.  

Beneficiari
Per questa stagione il progetto coinvolge 10 minori, 6 maschi e 4 femmine, dai 13 ai 16 anni.
Sono tutti di cittadinanza italiana, ma alcuni di loro hanno origini non italiane: Cina, Perù, Ecuador, Egitto. I minori sono stati segnalati dagli enti educativi come a rischio di dispersione scolastica, poiché vivono situazioni familiari difficili, in condizioni economiche precarie. Necessitano dunque di attività strutturate, poiché quasi nessuno di loro è impegnato in attività extra-scolastiche di alcun genere.  

Rete territoriale
Centro di aggregazione giovanile La Casa di Sam

Centro di aggregazione giovanile Parea

Centro di aggregazione giovanile Tempo e poi

Cooperativa Martinengo - Centro di aggregazione giovanile Icaro

Associazione Nocetum · Istituto Tecnico Commerciale P. Verri

Istituto Di Istruzione superiore Oriani-Mazzini

I.T.I.S. Enrico Mattei · Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno

Istituto Comprensivo Marcello Candia

Liceo Scientifico Statale “Albert Einstein”

Scuola tecnica ITSOS Albe Steiner

Municipio 4 e servizi Sociali - Municipio 4

C.I.O.F.S.-FP – Centro Italiano Opere Femminili Salesiane

Università Cattolica del Sacro Cuore - Alta Scuola Agostino Gemelli, che da tre anni sostiene il valore scientifico della progettazione in maniera trasversale a tutti i presidi, si occupa della valutazione dell'impatto dell'attività per l'inclusione dei giovani a rischio di emarginazione sociale.

Con una donazione puoi partecipare anche tu a Sport for Change e aiutare i ragazzi che hanno abbandonato la scuola o si trovano in difficoltà a recuperare il loro cammino.

Il progetto sul territorio

News Correlate

Sport for Change Limbiate: gran finale per il Laboratorio teatrale

Si conclude il laboratorio di teatro a Limbiate, con una lezione aperta

Piccoli fotografi crescono a Napoli!

La fotografia, come strumento per creare, raccontare e comunicare

Fondazione Milan e ANM insieme per i ragazzi di Sport for Change Napoli

Un nuovo percorso formativo per i ragazzi di Napoli, con la collaborazione dell'Azienda Napoletana Mobilità

Scopri altri progetti

Vedi tutti i progetti