Sport For All: lo sport è di tutti, nessuno escluso

A "Playmore!" si è tenuta la festa di fine stagione del programma di Fondazione Milan

 

 

Calcio, beach volley, basket, atletica, palestra, sono gli sport che hanno praticato tantissimi bambini e ragazzi normodotati e con disabilità grazie al programma di Fondazione Milan Sport for All per uno sport senza barriere.

Per festeggiare insieme la chiusura della stagione 2017/2018, sabato 9 giugno, presso "Playmore!" in via Moscova a Milano, sono stati organizzati dei tornei nei diversi sport che hanno coinvolto le associazioni partner del programma della onlus rossonera e circa 200 ragazzi per raccontare 'sul campo' il successo delle attività e inaugurare l’edizione 2018 degli Special Soccer Camp.

Sono molti i progetti realizzati da Fondazione Milan all’interno di Sport for All. L'obiettivo è quello di promuovere e sostenere tutte le iniziative che permettono a bambini, ragazzi e giovani adulti con disabilità di giocare, divertirsi e condividere la passione per uno sport con i propri coetanei a sviluppo tipico.

"Alcuni tra i valori più belli e profondi che lo sport sa trasmettere sono quelli dell’inclusione, del rispetto dell’altro, della collaborazione. - Lo ha dichiarato Barbara Berlusconi, presidente di Fondazione Milan - Dare la possibilità a tutti di fare attività sportiva è un elemento fondamentale nel proprio percorso di crescita. Anche questa stagione di Sport for All è stata particolarmente intensa e ringrazio tutti i partner con cui abbiamo avuto l’opportunità di lavorare".

Durante la mattinata di festa in "Playmore!" tutti hanno potuto cimentarsi nei tornei di calcio integrato, beach volley integrato, basket integrato e basket in carrozzina. Hanno anche potuto confrontarsi in una sfida di run challenge, di tiro con l’arco e hanno potuto divertirsi ballando e allenandosi con il corso di zumba. Ci sono state anche delle novità: è stato possibile provare il baseball per non vedenti e provare l’emozione di essere una ginnasta durante le prove di ginnastica ritmica. Perché lo sport è per tutti ed è di tutti.

Tante le associazioni con cui Fondazione Milan ha collaborato durante questa stagione di Sport for All: Briantea, Bresso 4, Fraternità e Amicizia, Istituto dei Tumori, Fondazione Don Gnocchi, Enjoy, Cascina Biblioteca, Lighea, Federazione Baseball per ciechi, Ausonia Vimercate, “PlayMore!”, Sporting 4E, Runchallenge, Minerva.

La festa, cui hanno partecipato anche le autorità locali, è stata anche l’occasione per presentare l'avvio della sesta edizione degli Special Soccer Camp, le speciali vacanze sportive che prevedono l'inclusione di ragazzi con disabilità intellettivo-relazionali all’interno dei Milan Junior Camp, per sperimentare insieme ai coetanei a sviluppo tipico, una nuova visione di sport e abilità. Gli Special Soccer Camp 2018 si svolgeranno tra giugno e luglio a Milano Cimiano (in collaborazione con Progetto Aita), Cernusco Sul Naviglio (in collaborazione con l’Istituto dei Tumori), Cantù (in collaborazione con Briantea84), Braccagni (in collaborazione con Blue Soccer Grosseto), San Martino al Cimino (in collaborazione con Progetto Aita) e Cagliari (in collaborazione con Fare Contatto).

Selezionate per te

Special Soccer Camp 2018: conferme e novità!

Al via i Camp estivi di Fondazione Milan, all'insegna dell'inclusione

Special Soccer Camp 2017: un grande successo!

Quest'anno sono stati coinvolti ben 296 minori, quasi il 50% in più rispetto alla passata stagione

Si conclude il camp estivo "Gli incredibili"!

Tre splendide settimane, piene di divertimento per 132 bimbi e ragazzi